Che cos’è la S.I.A.F.

Nata nel Dicembre 2003, la Società Italiana degli Armonizzatori Familiari è un’Associazione di categoria professionale, composta da 4 Registri (Armonizzatore Familiare, Counselor, Counselor Olistico e Operatore Olistico). Ogni registro è composto dall’insieme di coloro che appartengono a una specifica categoria di lavoratori intellettuali.

L’attività principale della S.I.A.F. è la promozione e il coordinamento del riconoscimento, della tutela dell’attestazione di competenza professionale degli Armonizzati Familiari, dei Counselor, dei Counselor Olistici e degli Operatori Olistici. La S.I.A.F. qualifica la professionalità di ciascun socio, stimolando e promuovendone la formazione permanente. Si diventa socio della S.I.A.F. dopo che una apposita commissione, con il necessario rigore metodologico, ha esaminato le competenze, la formazione e l’esperienza che qualunque operatore impegnato nella relazione d’aiuto dovrebbe possedere.

La S.I.A.F. non si occupa solamente di iscrivere nei propri registri professionisti competenti, monitorando la loro Educazione Continua Professionale, ma accredita anche scuole e i singoli corsi di formazione professionale, con lo scopo di consentire la promozione della qualità dell’offerta formativa.

L’iscrizione al registro delle Associazioni di categoria professionale consente al professionista di garantire alla clientela la propria capacità professionale, in quanto la stessa viene riconosciuta da un ente terzo, super partes, quale l’Associazione di categoria.

La S.I.A.F. investe moltissimo nella tutela del professionista, ma anche nella salvaguardia dei clienti. Innanzitutto:

-        rilascia al professionista l’attestato di competenza professionale (il cliente si sente maggiormente garantito se il professionista al quale chiede una prestazione fa parte di un organismo super partes che lo ritiene idoneo e competente per quel tipo di attività)

-        obbliga il socio professionista ad aggiornarsi seguendo le norme dell’Educazione Continua Professionale che rilascia crediti formativi ECP (il cliente in questo modo potrà godere sempre di prestazioni all’avanguardia fornite da professionisti esperti e aggiornati)

-        obbliga il socio a lavorare con una Copertura assicurativa (il cliente potrà quindi essere coperto durante tutte le prestazioni che riceve)

-        obbliga il socio professionista a far firmare al proprio cliente il consenso informato (il cliente sarà informato prima dell’inizio della prestazione su tutto ciò che concerne la consulenza specialistica in ogni dettaglio, l’utente è quindi lasciato libero di iniziarla o meno)

-        obbliga il socio professionista a rispettare il Codice Deontologico S.I.A.F. nello svolgimento della sua attività lavorativa

-        fornisce ai clienti dei soci professionisti S.I.A.F. un servizio per le procedure di reclamo (gli utenti delle prestazioni erogate dai nostri soci, per segnalare il mancato rispetto delle norme contenute nel Codice Etico e Deontologico, da parte di un nostro professionista iscritto nei Registri S.I.A.F., possono inviare una segnalazione alla Commissione Etica Nazionale). La S.I.A.F. attesta la qualità professionale dei suoi soci, dopo averne accertato la reale capacità professionale attraverso un’attenta analisi del percorso formativo, del curriculum vitae e della prova d’esame sostenuta per l’accesso in S.I.A.F., e li segue nel percorso (obbligatorio) del mantenimento dell’Attestato di Competenza. Tale Attestato non è requisito necessario per l’esercizio dell’attività professionale, ma offre una migliore garanzia per l’utente. Le S.I.A.F., in coerenza con quanto espresso nell’articolo 35 della costituzione italiana testo con maiuscola, cura e promuove una formazione continua professionale. Qualora tale percorso di costante formazione non si realizzi, il socio è costretto a lasciare l’Associazione.